Lo sviluppo di tecnologie sempre più innovative, come l’additive manufactoring, sta spingendo le imprese a modernizzarsi ed adeguarsi al fenomeno dell’Industria 4.0. In particolare, alcune di queste tecnologie avranno un impatto dirompente per il mondo industriale.

La quarta rivoluzione industriale

I cambiamenti tecnologici che si stanno verificando all’interno delle aziende del settore manifatturiero vengono raggruppati sotto il fenomeno della quarta rivoluzione industriale, da cui si sviluppa l’idea di Industria 4.0. A differenza delle precedenti rivoluzioni industriali che sono state trainate da una nuova scoperta tecnologica, in questo caso l’aspetto interessante è dato dalla presenza di tante tecnologie in grado di intervenire sull’interazione uomo-macchina. L’obiettivo è di sviluppare un sistema di macchine intelligenti, capaci di interagire non solo con l’uomo ma anche tra di loro.

Parliamo di Additive Manufactoring

Oltre alla realtà aumentata, al cloud, alla manifattura avanzata ecc. nel campo dell’industria 4.0 si parla sempre di più di Additive Manufactoring. Con questo termine si fa riferimento al processo di fusione dei materiali che permette di creare oggetti partendo da una base tridimensionale rispetto ai metodi produttivi di tipo sottrattivo tradizionali.

L’esempio per eccellenza è rappresentato dalle Stampanti 3D in grado di creare oggetti di plastica partendo da un file digitale.

Attualmente questa tecnologia è molto utilizzata solo in alcuni settori industriale come:

  • automotive (es. creazione di parti di motore e sistemi di raffreddamento)
  • aerospaziale (es. lame delle turbine)
  • medico

Questo non significa che non possa essere applicata e utilizzata in futuro in altri settori manifatturieri come: la moda, le costruzioni, l’arte ecc.

Quali sono i benefici per l’azienda?

Nel campo dell’industria 4.0, l’Additive Manufactoring è sicuramente una tecnologia sostenibile perché riduce di molto lo spreco dei materiali utilizzati nel processo di produzione andando a riciclare il materiale in eccesso. Offre una progettazione più libera rispetto al processo di produzione tradizionale garantendo una maggiore flessibilità e possibilità di personalizzazione. Lascia più spazio all’opportunità di innovare sviluppando nuovi design o migliorando quelli esistenti.

Porsche Consulting sostiene che l’impatto di questa tecnologia sarà dirompente per il mondo industriale. Il responsabile italiano della Digital Transformation, Giovanni Notarnicola sostiene che sarebbe scorretto pensare all’Additive Manufactoring come una tecnologia sostitutiva del processo tradizionale. La vera rivoluzione si verificherà nel fatto che il design degli oggetti per come lo conosciamo sarà totalmente rivoluzionato.

Additive Manufacturing: Solo per le grandi aziende?

Al momento le tecnologie dell’Additive Manufactoring, nonostante cavalchino un chiaro trend di mercato che si sta diffondendo, sono utilizzate solo in settori specifici e principalmente nelle fasi di prototipazione.

Possiamo dedurre che la poca diffusione è fortemente legata agli alti costi legati all’acquisto dei macchinari e alla produzione.

Spesso i costi elevati e la paura della novità frenano l’imprenditore ad investire in questo campo, perdendo anche l’occasione di ottenere importanti agevolazioni e sgravi fiscali.

Invece è proprio in questo campo apparentemente sconfinato che si può muovere con successo la PMI.

I vantaggi per la PMI

Pensiamo ad esempio solo al risparmio dei materiali e alla possibilità, particolarmente interessante per chi punta a nicchie di mercato, di produrre piccoli quantitativi di prodotti e, soprattutto, commisurati alla effettiva domanda.

Così è importante che l’imprenditore agisca già oggi per avvantaggiarsi di queste nuove tecnologie.

Puntando ad ottenere il massimo dal credito d’imposta 2020 potrà investire con determinazione nello sviluppo di nuovi modelli produttivi. Per crescere ed essere sempre più competitivi nell’offerta.


Scopri come l’Additive Manufactoring può migliorare e innovare la tua impresa nel settore industriale e manifatturiero.

LG & Partners può aiutarti e guidarti, passo dopo passo, al fine di ottenere incentivi e finanziamenti tesi allo sviluppo di queste tecnologie nei tuoi processi aziendali.

Contattaci e otterrai uno sconto del 10% sulla nostra prima consulenza.