La Sanità del futuro parte dall’iperammortamento.

Una Sanità che funziona, capace di raggiungere nuovi obiettivi di efficienza e, soprattutto al Sud, in grado di migliorare la qualità dei servizi e delle cure a costi accessibili, è una Sanità che raggiunge elevati standard tecnologici attraverso l’utilizzo di sensori interconnessi, intelligenza artificiale, telecomunicazioni, capacità di calcolo e big data.

Uno standard che può evolversi nel nostro Paese grazie alle agevolazioni che, dall’inizio del 2019, sono state messe in campo dal Ministero dello sviluppo economico.

Sanità 4.0 e iperammortamento sono quindi le parole chiave che possono contribuire allo sviluppo di nuovi servizi a livello nazionale e regionale.

Eppure non sono ancora molte le imprese private operanti nel settore sanitario che non si avvalgono del beneficio dell’iperammortamento disciplinato dalla legge di bilancio 2017. Perché?

Occorre innanzitutto fare chiarezza sulla riconducibilità nel perimetro dell’agevolazione di una serie di apparecchiature e altri beni impiegati nel settore sanitario.

medico al lavoro con tablet

Quali apparecchiature e beni sono inclusi nell’agevolazione?

È la circolare n. 48160 del 1° marzo 2019 pubblicata dal Mise che ha già risposto alle numerose richieste di chiarimento da parte di operatori e associazioni di categoria.

In breve, sono queste le quattro tipologie di beni riconducibili nel perimetro d’azione dell’agevolazione:

  • apparecchiature per la diagnostica per immagini
  • apparecchiature per la radioterapia e la radiochirurgia
  • robot
  • sistemi automatizzati da laboratorio

Se quindi Sanità 4.0 e iperammortamento oggi sono finalmente una realtà, ecco quali possono essere i vantaggi, accessibili anche a PMI e Start Up.

Ecco i molteplici vantaggi dell’iperammortamento e del superammortamento a sostegno delle imprese che investono in beni strumentali nuovi, materiali e immateriali:

  • iperammortamento: supervalutazione del 250% degli investimenti in beni materiali nuovi, dispositivi e tecnologie abilitanti la trasformazione in chiave 4.0 acquistati o in leasing.
  • iperammortamento: supervalutazione del 140% per gli investimenti in beni strumentali immateriali (software e sistemi IT)
  • superammortamento: supervalutazione del 130% degli investimenti in beni strumentali nuovi acquistati o in leasing.

un medico accede a strumentazione virtuale

Per migliorare i servizi sanitari nazionali occorre quindi fare anche informazione, sensibilizzare le imprese perché accedano alle agevolazioni, accompagnarle nell’iter che consentirà loro di accedere agli incentivi del Mise.

Un percorso lineare che, specie per la PMI e la Start Up, può essere supportato da consulenti specializzati, per produrre tutte le documentazioni di bilancio e le autocertificazioni necessarie per l’accesso alle misure promosse dal Mise.

Perché la Sanità del futuro nasce prima di tutto da una migliore gestione delle risorse.


Sei una PMI o una Startup che opera nel settore sanitario e vorresti accedere alle agevolazioni del Mise?

LG & Partners può supportare la tua impresa nell’individuare le forme di iperammortamento e superammortamento più vantaggiose.
Otterrai uno sconto del 10% sulla nostra prima consulenza.